Continuando la navigazione accetto l'informativa sulla privacy e sui cookies

Le Strie- Rosso di Valtellina 2021

    L'ultima volta che questo prodotto è stato aggiunto al carrello: 09/11/2022

    Le Strie- Rosso di Valtellina 2021

    Le Strie Rosso di Valtellina annata 2021 Doc

    E’ ottenuto da uve Nebbiolo provenienti dalle sottozone “Sassella” e “Valgella” del Valtellina Superiore.

    Da bere in abbinamento a piatti a base di carne rossa (brasati, grigliate, arrosti) e formaggi stagionati.

    L'ultima volta che questo prodotto è stato aggiunto al carrello: 09/11/2022

    Recensioni (0)
    Pagamento sicuro con carte di credito

    Scheda tecnica

    Le Strie Le Strie

    L'ultima volta che questo prodotto è stato aggiunto al carrello: 09/11/2022

    Descrizione

    95 % Nebbiolo Chiavennasca, 5% Rossola, Pignola e Brugnola.

    Le uve, 100% Nebbiolo Chiavennasca, provengono per il 20% dai vigneti aziendali compresi nella sottozona Sassella (comuni di Castione Andevenno e Sondrio) e per l’80% da quelli della sottozona Valgella (comune di Teglio).

    Tutti i vigneti, situati sul versante retico terrazzato ad altitudini  variabili tra i 400 ed i 600 metri s.l.m., sono stati convertiti dalla tradizionale  forma di allevamento (archetto valtellinese) al guyot classico con un unico  capo a frutto, portante 8-10 gemme.
    Ciò ha permesso una riduzione  controllata delle produzioni, che risultano molto inferiori rispetto a quanto  permesso dal disciplinare di produzione; in tal modo vengono migliorati il colore, la struttura ed la corposità del vino.

    Le uve sono state raccolte alla metà di ottobre in cassette da circa 20 kg e immediatamente trasportate in cantina per la pigiatura, effettuata con l’allontanamento del raspo. La fermentazione è avvenuta in una vasca di acciaio inox, con permanenza sulle bucce per 7 giorni e successiva svinatura e proseguimento della fermentazione fino a completo esaurimento degli zuccheri.

    Nel corso della fermentazione tumultuosa sono stati eseguiti tre operazioni di delestage, per favorire l’estrazione del colore e dei componenti aromatici delle bucce; si è inoltre approfittato di queste operazioni per allontanare gran parte dei vinaccioli, al fine di evitare un’eccessiva cessione di tannini al vino. le uve sono state raccolte alla metà di ottobre in cassette da circa 20 kg e immediatamente trasportate in cantina per la pigiatura, effettuata con l’allontanamento del raspo. La fermentazione è avvenuta in una vasca di acciaio inox, con permanenza sulle bucce per 7 giorni e successiva svinatura e proseguimento della fermentazione fino a completo esaurimento degli zuccheri.

    E' una particolare espressione del Nebbiolo valtellinese: vino corposo, di grande struttura ma allo stesso tempo fresco e bevibilissimo.

    Vista: Rosso rubino.
    Naso: Frutti rossi: ciliegia, frutti di bosco.
    Bocca:  Secco, leggermente tannico, persistente.

    Abbinamenti: Primi con sughi a base di carne, carni rosse, formaggi e salumi.

    Produzione uva/ha: 75
    Resa uva/vino: 65%

    Profilo:

    Floreale 51%
    Fruttato 62%
    Mineralità 52%
    Corpo 47%
    Persistenza 74%
    • 18° gradi centigradi
    • solo 1066 bottiglie annue
    • 15% gradazione alcolica
    • Annata 2021

    Abbinamenti gastronomici

    Primi con sughi di carne

    Formaggi

    Salumi stagionati

    Storia

    La Società Agricola Le Strie nasce nel 2003 per volontà di Stefano, Paolo, Luciana e Marisa. Si tratta di una realtà molto particolare: nessuno di noi, infatti, è valtellinese. La nostra storia inizia nel 1993 quando io (Stefano) e Paolo ci siamo conosciuti, per motivi di lavoro, a Sondrio: siamo, entrambi, laureati in agraria e ci occupavamo di agricoltura.

    Vini Artigianali

    Fino al 2001 abbiamo coltivato i vigneti e nel 2002 abbiamo deciso di vinificare in proprio le nostre uve con un obiettivo preciso: fare vini artigianali, personali e “di territorio” cercando, in altre parole, di esaltare al massimo le caratteristiche del Nebbiolo nel “terroir” Valtellinese.

    Terreni

    Il terreno è gestito mediante lo sfalcio dell’erba ed i trattamenti fitosanitari vengono effettuati seguendo le regole della lotta integrata: si interviene, in altre parole, solo quando è strettamente necessario in base alle condizioni metereologiche ed alla fase vegetativa della pianta.

    Filosofia

    Per tutti i vini, ad esclusione dello Sforzato di Valtellina docg, la fermentazione è spontanea: i lieviti sono quelli naturalmente presenti sull’uva. I livelli di anidride solforosa sono bassi, molto al di sotto del limite legale, non aggiungiamo altri additivi, non facciamo chiarifiche ma solo una leggera filtrazione sgrossante prima dell’imbottigliamento.

    Coltiviamo direttamente circa due ettari di vigneto e produciamo, mediamente, 10.000 bottiglie l’anno.
    Si tratta di prodotti artigianali, tradizionali e di territorio: tutto il nostro lavoro è finalizzato ad esaltare al massimo le caratteristiche del Nebbiolo valtellinese. Eleganza, finezza olfattiva e longevità.

    Recensioni

    Nessuna recensione dei clienti per il momento.

    Scrivi la tua recensione
    Le Strie- Rosso di Valtellina 2021

    Altri prodotti della stessa azienda:

    I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato:

    16 altri prodotti della stessa categoria: